Istituto Salesiano Sant'Antonio di Padova

Il 27 luglio 1904 la Nobildonna Maria Caterina Scoppa, marchesa di Cassibile lascia a don Michele Rua, Rettor Maggiore dei Salesiani, tutti i territori di Acciarello e Soverato. Obbligo riguardante il sacerdote don Michele Rua: edificare in Soverato marina, sul fondo Mortaro, una chiesa in onore di S. Antonio di Padova. La casa di Soverato Marina apre definitivamente il 20 ottobre 1906.
Il 21 febbraio 1908 S. E. Alfonsina Scoppa di Francia Marchesa di S. Caterina lascia alla Società Salesiana la somma per la costruzione dell’Istituto a Soverato.
Il 15 ottobre 1920 si chiede al Provveditore agli studi l’autorizzazione per l’insegnamento nella scuola elementare privata per l’anno scolastico 1920-21; contemporaneamente nell’Oratorio Salesiano si tiene aperto il doposcuola a favore di tutti gli alunni delle scuole comunali. Il direttore don Lovisolo tiene la Scuola Tecnica.
A gennaio del 1930 viene autorizzato il funzionamento della 5a elementare. Il 22 maggio 1939 l’Ente Nazionale Istituti Medi comunica da Roma che l’Istituto di Soverato è legalmente associato all’ENIM (Ente Nazionale Insegnamento Media).
Nel 1943 iniziano i corsi privati di 1° e 2° liceo che aprirà nel 1949. Il 15 giugno 1951 viene dato il riconoscimento legale alla classe prima del Liceo Classico dell’Istituto, due anni dopo lo stesso avviene per le classi 2° e 3°.
Il 22 dicembre 1960 viene consegnata alla scuola la medaglia d’oro, conferita dal Presidente della Repubblica Luigi Einaudi.
Il 12 dicembre 2001 la Scuola Media ed il II Ginnasio – Liceo Classico, con Decreto Ministeriale, diventano Scuola Paritaria.

News ANS

  Nessun contenuto disponibile

Newsletter

Mantieniti aggiornato, ricevi le nostre news